Chi siamo

15 anni di concerti

il più importante gruppo balkan di nazionalità italiana(il Piccolo)

Municipale Balcanica is more than a known entity in European jazz scene (34th  International Jazzfestival Saalfelden)

Una grande prova della Municipale Balcanica che in questo progetto si dimostra capace di disimpegnarsi tra vari stilemi e linguaggi.  (Valerio Corzani – Alza il Volume – Rai radio3)

mettendo oltretutto in luce una brillantezza, un’ispirazione ed una classe non a caso apprezzate anche fuori dai confini ( Il Mucchio)

C’e un potenziale di successo enorme qui dentro e sarebbe un vero peccato non crederci (Audio Review)

Municipale Balcanica, uno dei gruppi più interessanti che sta girando per lo stivale (MondoMix)

E questa Municipale Balcanica ci piace incondizionatamente (FolkBulletin )

Non smentiscono le qualità dell’esordio(Blow Up)

Yes, this band did have the courage to record Hava nagila in such a way that it gets high above all the thousands of other versions I heard during the past 35 years. (FolkWorld)

it is already considered one of the emerging giants of the world-fusion (The Baltic Sea Cultural Centre)
l’ensemble créé un espace d”expression vraiment original (Trad Magazine)

When they fire up on all cylinders, they still provide exhilarating excitement (fRoots)

Plaisir assure(Cultur Jazz)

 

musica balcanica

 

Il calore della tradizionale banda da giro del sud Italia è reso rovente dalla frenesia della musica Balcanica. Municipale Balcanica è groove, velocità, energia e una gioiosa, elettrica follia. Klezmer, rock, jazz e tradizione si mescolano in una imprevedibile, poetica visione musicale. Fiati e chitarre, batteria e percussioni mediterranee disegnano un più ampio orizzonte nella world fusion.

 

La Municipale Balcanica è stata fondata nel 2003 da Nico Marziale, Paolo Scagliola e Raffaele Piccolomini. Nel 2004 la MB realizza il demo “Con-tradizione” che in brevissimo tempo diventa  sold out. Dopo una consistente attività live (circa 200 concerti) pubblica il suo primo disco nel 2005 con l’etichetta italiana Ethnoworld. L’album di debutto è “Fòua”, nel quale la MB avvia una vivace e profonda sintesi tra  sonorità world music e quelle più radicali e calde della sua terra d’origine, la Puglia, nel Sud Italia. Il disco diventa subito conosciutissimo non solo in Italia ma anche e soprattutto all’estero dove le reinterpretazioni di alcuni celebri pezzi della tradizione yiddish hanno reso la Municipale una nuova realtà della scena internazionale della world music. La prestigiosa rivista internazionale Folk World, valuterà l’ “Hava Nagila” della MB come “una delle migliori interpretazioni ascoltate tra le migliaia degli ultimi trent’anni“. L’approccio alle antiche melodie è originale e distintivo, perché ciascun componente possiede una formazione e una cultura musicale molto personale e tutt’altro che omogenea rispetto agli altri. Così le influenze del rock, del jazz più libero e della sperimentazione sono coinvolte in melodie ora suadenti ed esotiche, ora frenetiche e folli. Nel 2006 la MB si assesta nella sua formazione definitiva. Nel 2008 dopo circa 400 concerti, evolvendo il suo suono, la Municipale Balcanica pubblica “Road to Damascus” per l’etichetta Felmay (Egea distr.). Il disco apprezzato dalla critica ha suscitato in Italia un forte interesse: “C’e un potenziale di successo enorme qui dentro e sarebbe un vero peccato non crederci”(Eddy Cilìa Audio Review Febbraio 2009); “mettendo oltretutto in luce una brillantezza, un’ispirazione ed una classe non a caso apprezzate anche fuori dai confini”(Il Mucchio Febbraio 2009).  Nel 2009 la Municipale collaborando con l’ambasciatore italiano in Turchia e con l’istituto italiano di Ankara, ha tenuto tre concerti nella capitale turca. Nel 2010 MB ha ripreso il progetto “Tra Sponde” che vede l’incontro-scontro sul palco con La Kocani Orkestar esibendosi tra le altre a Ravenna Jazz e Berlin Jazz Fest. Nel Giugno 2012 esce il nuovo disco OFFBEAT promosso con il sostegno di Puglia SOUND. Il disco incontra il favore della critica: “This is intoxicating amazing and unique music. I love it.( FOLKWORLD)” e “Una grande prova della Municipale Balcanica che in questo progetto si dimostra capace di disimpegnarsi tra vari stilemi e linguaggi.  (Valerio Corzani – Alza il Volume – Rai radio3)”.   Nel Novembre 2012 MB vince il concorso di ”Repubblica XL” come band pugliese più votata.  Nel 2013 il tour della Municipale Balcanica tocca Austria, Brasile, Francia, Ungheria (Sziget). A fine 2013 la Municipale inizia una collaborazione con Roy Paci che l’ha portata a fare diversi concerti anche nel 2014. “Moltissima curiosità e attesa anche per lo speciale incontro musicale tra il più importante gruppo balkan di nazionalità italiana, la Municipale Balcanica e l’eclettico Roy Paci, nato dalla reciproca esigenza di condividere con il pubblico la gioia e l’energia di questo featuring.”(il Piccolo). Il 2015 della Municipale Balcanica inizia sui palchi italiani ed esteri sfiorando i 500 live in carriera. Ci sono state collaborazioni musicali con Adriano Bono (ex Radici nel Cemento) e Manu Chao. Nel 2015 la Municipale Balcanica ha instaurato collaborazioni anche al di fuori dell’ambito musicale, in particolare in quello cinematografico. C’è infatti la MB nella colonna sonora de “La bugia bianca”, il premiato film di Giovanni Virgilio sulle conseguenze della guerra nella ex-Jugoslavia. Inoltre le musiche della Municipale sono state usate dall’ atleta medaglia d’oro alle olimpiadi di Nanchino, la russa Irina Annenkova  dopo che già nel 2006 erano state usate da Alexandra Merkulova. Nel 2017 La Municipale è volata in Scozia ed ha condiviso il palco con Iggy Pop a Bari per il Medimex. Nel 2018 la MB ha lanciato il singolo Transylvania Party Hard che ha raggiunto posizione 24 nella Indie Music Like restando in classifica per diversi mesi. Il secondo singolo Constellation è entrato nella top20 della Indie Music Like.

 

musica balcanica

 

 

The warmth of the traditional south Italian Banda heated up by the typical frenzy of Balkan attitude. Municipale Balcanica is groove, speed, energy and joyful, electric madness. Balkan, klezmer, rock, jazz and tradition are melted in an unpredictable, poetic view of a powerful, colorful future sound. Horns and guitars, drums and Mediterranean percussions design a wider frontier for the world fusion.

 

Municipale Balcanica was founded in 2003 by Nico Marziale, Paolo Scagliola, Raffaele Piccolomini and after a substantial live activity, publishes his first album in 2005 with the Italian label Ethnoworld. The debut album is “Fòua”, in which the MB starts a lively and profound synthesis of Tzigane, Yiddish Klezmer and Eastern Europe sounds and the most radical and warm music from its homeland, Puglia, in southern Italy. The cd has been soon known not only in Italy but also and especially abroad where the reinterpretation of some famous tunes of Yiddish tradition made MB a new reality in the international world music scene. The prestigious journal International Folk World, assessed MB’ s ‘Hava Nagila’ as “one of the best interpretations heard among thousands of last three decades.” The approach to the ancient melodies are original and distinctive, because each musician has a very personal and peculiar musical culture. The entire brass section of the MB, for example, started its musical experience in the traditional marching band from the town of origin, which is why its expression is so powerful and vivid in the traditional Europeans tunes, and why it explodes in exciting solos included in the new arrangements. Similarly, the rhythm section gave new strength to the tracks, supporting this involving and incisive way of playing old tunes. The result is surprisingly compact, and gives new expression and new meanings to these songs. So the influences of rock, jazz and more free testing are involved in enchanting melodies now exotic, now frenetic and crazy. In 2006 the MB remains with its final and definitive line up, and continues to increase its credibility mainly thanks to its overwhelming and impressive LIVE performances. So the band has been appreciated and in sophisticated Jazz festival and in crazy Folk gatherings too in Italy, Germany, France, Holland, Portugal, Turkey, Austria, Bulgaria, Slovenia, Poland supported by Italian Institute of Culture and European Union. In 2008, after 400 live gigs, evolving its sound without distorting it, Municipale Balcanica publishes “Road to Damascus” for the label Felmey, a product made of a few, vital, traditional songs and many other original tunes, some more rooted with a classical taste, others with the courage of the experimentation. In 2009, Municipale Balcanica collaborating with the Italian ambassador in Turkey and the Italian Institute in Ankara, gave three concerts in the Turkish capital. In 2010 MB re-started a project with Kocani Orkestar called “Between Shores” and played with them in Tavagnasco Rock Festival, Ravenna Jazz, Berlin Jazz Fest, Foggia Teatro del fuoco and Puglia Sounds. In 2011 after 500 live gigs MB played In Italy , Austria and Portugal and a new featuring with Marko Markovic. In June 2012 MB released the new album Offbeat developed with the support of Puglia SOUND. The record met critical acclaim: “This is amazing and unique intoxicating music. I love it. (FOLKWORLD) “and” A great test of Municipale Balcanica in this project demonstrated its ability to disengage from various styles and languages. (Valerio Corzani – Alza il Volume – Rai Radio3). “In November 2012 MB  won the competition MB of La Repubblica XL as the most voted band from Puglia. In 2013 MB tour travel to Austria, Brazil, France, Hungary(Sziget). At the end of 2013, MB  began a collaboration with Roy Paci leading her to make several concerts. “A lot of curiosity and expectations for the special musical encounter between the leading balkan group of Italian nationality, Municipale Balcanica  and eclectic Roy Paci, born of mutual need to share with the public the joy and energy of this feat. IN 2015 MB music were used by ‘athlete gold medal at the Olympic Games in Nanjing Irina Annenkova after that already in 2006 had been used by Alexandra Merkulova. In 2015 Municipale Balcanica played two dates in London(Balkan Beat London 6Th Aniversary) and played a concert with Manu Chao.  In 2017 MB played two gigs in Scotland and played with Iggy Pop.