Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Banda Brigante

BandaBrigante cd front

Sarà pubblicato dall’etichetta RedTomato Records il disco d’esordio “Manifesto” della “Banda Brigante” dedicato alla musica popolare del Sud Italia preunitario. L’EP conterrà un singolo inedito ed una suite di “musica popolare” composta quattro tracce tradizionali con nuovi arrangiamenti ed un inedito.

A promuovere e produrre il progetto c’è il gruppo pugliese Municipale Balcanica che sempre ha mescolato, attraverso un approccio jazzistico, il sound della BANDA italiana alle influenze delle culture musicali del Mediterraneo, ma che si presenta con “Banda Brigante” per offrire il suo tributo al Sud in cui affonda le sue radici.

I musicisti raccontano: “Dopo dieci anni di una carriera fatta di viaggi e studio in cerca di suggestioni nuove e lontane abbiamo deciso di interrogarci su quella musica, profondamente meridionale, che era cultura del nostro popolo già prima dell’unità d’Italia. Abbiamo fatto i conti con un sentimento latente ma diffuso nel Sud, quella sorta di orgoglio ferito di chi da essere “nazione”, dopo l’unificazione, è stato, spesso col sopruso, reso “periferia”.Con un atto di combattivo affetto abbiamo pubblicato dei brani che la cultura italiana ha relegato nelle sagre o in eventi di nicchia definendoli “folkloristici” con vago senso spregiativo. Le canzoni popolari che abbiamo incluso sono semplici, alcune religiose, altre scherzose e licenziose, altre veri e propri inni di battaglia. La scelta dei brani è stata spontanea e diretta, basata sulla nostra memoria e sull’esperienza diretta, perché ci siamo accorti che nonostante avessimo una formazione musicale diversa queste melodie, per cadenza e stile, ci appartenevano prima ancora che le suonassimo.”

 

La registrazione vera e propria di “Manifesto” è avvenuta in presa diretta presso i “Posada Negro Studios” di Lecce con la produzione artistica di Roy Paci, l’artista con cui la Municipale Balcanica da tempo ha avviato una vivace collaborazione dal 2013.

Lavorare alla registrazione di “Banda Brigante” con Roy al fianco è stato una esperienza incredibile. Ci siamo resi conto ancora di più delle sue qualità non solo di musicista ma anche di pensatore della musica. I suoi consigli e i suoi richiami hanno tenuto alta la tensione e l’attenzione. Certe frasi musicali erano apparentemente semplici ma richiedevano uno sforzo interpretativo e di profondità, proprio per la storia che avevano, e Roy ci ha spronato energicamente a considerare quella profondità. La musica è maestra di vita nel momento in cui ti ricorda che hai sempre da imparare, e lo scopo è affrontare ogni esperienza con l’umiltà di un bravo alunno e la dignità di un buon maestro.”

Oltre ai musicisti della Municipale Balcanica hanno partecipato alla registrazione l’etnomusicologo e polistrumentista Rino Inchingolo(già Officina Zoè) e la cantante albanese Meli Hajderaj.

La voce di Meli – dice il gruppo – per timbro e stile è lontana dalla tradizione popolare meridionale ma ha dato ai brani un suono più complesso e ricco, e ha portato alla luce quelle influenze mediterranee che le canzoni contengono ma che solitamente vengono nascoste dalla frenesia della loro esecuzione più classica. Lo stesso Roy Paci ha valorizzato questa eco esotica suonando per noi un armonium indiano creando in una tammurriata un tappeto armonico suggestivo e vellutato.

Nella tracklist di “Manifesto” includerà:

  • Gli occhi di tutti – un brano originale il cui testo è ispirato alle memorie degli orfani di guerra dell’assedio di Gaeta, che fu l’ultimo capitolo della storia del Regno di Napoli.
  • Il ballo del Re Marcone - un brano inedito dell’etnomusicologo Rino Inchingolo dedicato al noto brigante calabrese che rappresenta un moderno ma rigoroso tributo alla tarantella napoletana, in cui si fanno affiorare gli apporti musicali del nord Europa celtico e occitano nella cultura musicale del Sud.
  • Bella Figliola - una “tammurriata” al cui tradizionale testo si sono aggiunte strofe originali ispirate alle storie delle brigantesse lucane.
  • Il canto dei Sanfedisti – l’inno battagliero che appartenne alla Resistenza napoletana contro il dominio napoleonico.
  • Mamma mo’ mor – un brano tradizionale del nostro paese a tema piccante basato sul dialogo tra madre e figlia.
  • Madonna delle Grazie - Un brano dal testo religioso e devozionale ancora cantato nelle feste popolari del Sud, in cui ogni paese interpreta con la propria inflessione le strofe. Il suo ritmo è quello che più di ogni altro unisce lo stile percussivo della tarantella napoletana e della pizzica pugliese.

 

Facebook: http://www.facebook.com/BandaBrigante

Youtube: https://www.youtube.com/playlist?list=PLwCIIhjQcugVbH8pgT8Nuf8sxJyCsom_8

Official website: http://www.municipalebalcanica.it/it/progetti/banda-brigante

Soundcloud: https://soundcloud.com/municipalebalcanica/banda-brigante-gli-occhi-di

 

 

MANIFESTO release info

 

TRACKLIST

1. Gli occhi di tutti 4:30
(N. Marziale, R.Tedeschi) 
ISRC ITZP41400001

2.Il ballo del Re Marcone 2:15

(R. Inchingolo) 
ISRC ITZP41400002

3. Bella Figliola 4:38

(trad., arr. M. De Lucia e N. Marziale) 
ISRC ITZP41400003

4.Il canto dei Sanfedisti 3:59

(trad., arr. R. Paci e M. De Lucia) 
ISRC ITZP41400004

5.Mamm mo mor 3:49

(trad., arr. M. Minafra) 
ISRC ITZP41400005

6.Madonna delle Grazie 3:59

(trad., arr. M. De Lucia e N. Marziale) 
ISRC ITZP41400006

p+m 2014 Ass. Cult. Mus. Municipale Balcanica

RedTomato Records RTR0002

 

 

Line up

michele de lucia  clarinetto 

armando giusti  sax contralto

nico marziale  percussioni e santour(1)

raffaele piccolomini  sax tenore  

giorgio rutigliano  basso

paolo scagliola  tromba   

luigi sgaramella  batteria  

raffaele tedeschi voce e chitarra  

e con

meli hajderaj  voce(3,6) 

rino inchingolo mandolino(2) e  oud(3) 

special guest

roy paci  harmonium(3)  

 

CREDITS

produzione artistica roy paci

produzione esecutiva ass. cult. mus. municipale balcanica

gli occhi di tutti  di nicolò marziale e raffaele tedeschi

il ballo del re marcone di rino inchingolo

testi di raffaele tedeschi(1, 3)

I brani tradizionali sono stati selezionati da nico marziale

arrangementi roy paci(4), michele de lucia(3 ,4, 6), michele minafra “ukkje nirue”(5), nico marziale(1, 3, 6), raffaele tedeschi(1)

registrato in presa diretta  presso i posada negro studios di lecce

registrazioni, missaggi e mastering  gianluigi "GG" gallo

assistente di studio peppe petrelli

art work  kiù tattoo

design arancio ”altracomunicazione”

*Roy Paci appare per gentile concessione di Etnagigante

 

Banda Brigante – Manifesto è una produzione

MBRedTomato 

 

Copyright © 2012 MUNICIPALE BALCANICA